21 Mar 2010

La memoria

Scritto da Blog Admin

La memoria è un cavatappi, che affonda nel tappo dei ricordi

in ricordi trasparenti e frizzanti come un valdobbiadene

o cupi e densi come certi rossi pugliesi…

ogni bottiglia è un vaso di pandora di profumi ed emozioni

 

gira il cavatappi e quello affonda

sai che ogni giro la verità si avvicina

sarà un passato saturo di odori armoniosi e fruttati

o sarà un pensiero tannico od aspro di solfiti e sughero…?

eppure è lo stessa storia stappata altre volte..

ma ogni annata, ogni bottiglia persino, ha la sua storia

finalmente il cavatappi è tutto immerso nel sughero

non rimane che abbassare la leva strappare via il tappo…

concentrazione, respirazione profonda per preparasi ad essere investiti

da una tempesta di pensieri e sensazioni perdute

 

è già risuonato il rompete le righe dei sentimenti,

riaffiorano tutti, melanconia e dolore, gioia e rimpianto

si accendono immagini di seni, occhi, mani, sguardi, carezze,

suoni urla, sussurri, rabbia, tenerezza…

ormai è tardi per tornare indietro…

lascia solo decantare i ricordi tutto per il tempo che serve

a far dolce l’amaro a far asciugare le lacrime

I commenti sono chiusi